Parafarmacie
Farmacie Ospedaliere
Orario Segreteria

Gli Orari di apertura al pubblico dell'ufficio di segreteria sono:
dal lunedi' al giovedi dalle ore 08.30 alle ore 13.00

Chi è online?
 9 visitatori online
Login SOLO ISCRITTI TERAMO
La registrazione e l'accesso all'area riservata sono esclusivi per gli Iscritti all'Ordine dei Farmarcisti della Provincia di Teramo.

Gli Orari di apertura al pubblico dell'ufficio di segreteria sono:
dal lunedi' al giovedi dalle ore 08.30 alle ore 13.00

Si invia per opportuna conoscenza comunicazione del seguente bando di concorso:

Concorso pubblico per titoli ed esame per il conferimento di sede farmaceutica disponibile per il privato esercizio nella provincia di Ascoli Piceno - Comune di San Benedetto del Tronto"
- Scadenza presentazione domande: 15 MARZO 2010
- Bando di concorso approvato con determinazione dirigenziale n. 355/AS del 23/12/2009.


Si allega il relativo bando di concorso.
Per Info 0736/277512 - 0736/277510

IL PRESIDENTE
(Dr. Silvio Di Giuseppe)
IL SEGRETARIO (Dr. Davide Re)

Allegati:
FileDescrizioneKb
Scarica questo file (domanda_ap_14012010.pdf)DomandaDomanda di ammissione al concorso207
Scarica questo file (bando_ap_14012010.pdf)BandoBando di concorso117
 

FEDERAZIONE ORDINI FARMACISTI ITALIANI
Roma, 08/09/2006 - Circolare n. 6855
Questa Federazione ritiene utile e opportuno fornire alcuni chiarimenti, precisazioni e comunicazioni in relazione alle disposizioni contenute nell’art. 5 del DL 223/2006 (cosiddetto decreto “Bersani”) convertito nella legge 248/2006, con particolare riferimento alla posizione previdenziale e all’attività dei farmacisti addetti alla vendita di medicinali al di fuori delle farmacie, alla vendita di medicinali e altri prodotti non soggetti a prescrizione medica in tali esercizi commerciali e alla gestione societaria e direzione delle farmacie.

Com’è noto, una delle novità introdotte è la possibilità di vendere al di fuori delle farmacie medicinali e altri prodotti non soggetti a prescrizione medica, a condizione che la vendita sia effettuata nell'ambito di un apposito reparto, alla presenza e con l'assistenza personale e diretta al cliente di uno o più farmacisti abilitati all'esercizio della professione ed iscritti al relativo Ordine. Trattandosi di attività per il cui svolgimento la legge impone al farmacista l’abilitazione e l’iscrizione all’Albo, la stessa deve senz’altro essere ritenuta “professionale” a fini previdenziali. Ciò premesso si comunica che, in relazione alla posizione previdenziale dei farmacisti in oggetto questa Federazione, a seguito di specifici quesiti posti per le vie brevi da alcuni Presidenti di Ordine, ha con immediatezza sottoposto la questione all’ENPAF, e si fa pertanto riserva di divulgare le indicazioni e istruzioni che a tal fine l’Ente fornirà.

Leggi tutto...

 

L'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per un periodo limitato di tempo ha distribuito bollini farmaceutici privi della descrizione della confezione (dosaggio, unità, ecc.).

Per consentire agli operatori della filiera distributiva del farmaco di controllare le confezioni di medicinali i cui bollini risultano privi della descrizione della confezione, è disponibile l'elenco completo di tali bollini.

L'elenco contiene:

  • il codice di autorizzazione all'immissione in commercio (codice AIC) del medicinale che identifica la specifica confezione;
  • l'intervallo cui sono riferiti i numeri progressiva dei bollini che sono privi di descrizione della confezione;
  • la quantità di bollini che ricadono nell'intervallo;
  • la ditta titolare dell’autorizzazione all'immissione in commercio o il suo legale rappresentante in Italia.
Allegati:
FileDescrizioneKb
Scarica questo file (bollini_stampati_senza_la_denominazione.pdf)AllegatoBollini stampati senza la deniminazione della confezione134
 

REGIONE LOMBARDIA

CONCORSO (scad. 4 febbraio 2010)
Avviso pubblico per il conferimento dell'incarico di dirigente farmacista - direttore di struttura complessa nella disciplina farmaceutica territoriale, presso l'azienda sanitaria locale della provincia di Cremona. (GU n. 1 del 5-1-2010 )

In esecuzione della deliberazione n. 472 del 31 luglio 2009 è indetto avviso pubblico per il conferimento dell'incarico di dirigente farmacista-direttore di struttura complessa nella disciplina: farmaceutica territoriale, presso l'azienda sanitaria locale della provincia di Cremona.
Il termine di presentazione delle domande, redatte in carta semplice e corredate dei documenti prescritti, scade alle ore 16 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' di partecipazione, e' stato pubblicato nel Bollettino ufficiale della regione Lombardia, serie inserzione concorsi, n. 49 del 9 dicembre 2009.
Sara' inoltre pubblicato sul sito internet www.aslcremona.it
Per qualsiasi informazione gli interessati potranno rivolgersi al servizio risorse umane dell'ASL di Cremona - via San Sebastiano, 14 - 26100 Cremona - tel. 0372/497.308-316-310 dalle ore 10 alle ore 12 di tutti i giorni escluso il sabato.

 

Comune di Silvi
Concorso pubblico, per titoli e per esami, per la copertura di un posto a tempo indeterminato e pieno di farmacista collaboratore, cat. D1. (09E100140) (GU n. 98 del 22-12-2009).

Il termine ultimo per la presentazione delle domande, da spedire a mezzo raccomandata r.r. all'Ufficio Protocollo del Comune di Silvi (Teramo) o da presentare direttamente allo stesso ufficio, scade il 22 gennaio 2010, corrispondente al trentesimo giorno dalla data di pubblicazione del bando all'Albo Pretorio del Comune.
Per i requisiti di accesso e tutte le altre informazioni si rinvia al bando di concorso, pubblicato integralmente sul sito internet www.comune.silvi.te.it

Azienda farmaceutica municipalizzata di Follonica
Proroga termini di presentazione delle domande relative alla selezione pubblica, per l’assunzione a tempo indeterminato per il direttore di azienda e per l’assunzione a tempo determinato di un farmacista collaboratore. (Deliberazione presidenziale n. 1 del 15 dicembre 2009). (09E008354)

 

Gent.mi Colleghi,
mi sembra doveroso prendere in considerazione alcuni nuovi elementi di riflessione in ambito professionale nell’anno che accinge a concludersi.

Infatti il 19 novembre scorso si è svolto il secondo Consiglio Nazionale della Federazione degli Ordini volutamente nel giorno dell’entrata in vigore della Legge delega 69/2009 che sancisce attraverso il farmacista di comunità l’erogazione di nuovi servizi socio-sanitari altamente rilevanti (distribuzione farmaci innovativi, servizio ADI, CUP, campagne di educazione sanitaria, analisi di prima istanza ecc.).

Il Consiglio Nazionale è stato preceduto da un convegno dal titolo: “Prospettive per la professione del farmacista” dove è stata illustrata una ricerca effettuata dalla SDA Bocconi sui nuovi servizi, commissionata dalla Fondazione Cannavò, su richiesta di FederfarmaCo. e dalla quale é emerso che c’é un largo e diffuso favore dei cittadini, che vedono in questa evoluzione una risposta alle loro necessità qualificata, concreta e vicina.

E’ stato un importante e proficuo momento di confronto grazie agli interventi dei Colleghi Presidenti di Ordini.Tra i molteplici aspetti trattati, alla luce dei nuovi compiti e della specifica professionalità del farmacista di comunità, il Consiglio di Presidenza della Federazione è stato invitato ad attivare un tavolo di confronto al fine di poter rivedere l’attuale collocazione nel settore “commercio” del contratto di farmacia ipotizzando la figura contrattuale nell’ambito del comparto “sanità”.

Infatti è interessante vedere sull’ultimo numero de “Il Farmacista”, recapitato proprio in questi giorni, come determinati argomenti cominciano ad essere motivo di dibattito costruttivo tra le diverse componenti della categoria.

Inoltre é stata espressa la richiesta alla Federazione, nell’ottica del primo grande concorso nazionale per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche, di adoperarsi per modificare l’istituto del diritto di prelazione previsto dalla vigente normativa a favore dei comuni che utilizzano tale diritto a discapito di tutti i farmacisti non titolari e rurali in quanto verrebbero meno numerose sedi vacanti e di nuova istituzione.

Nell’attesa che vengano emanate dalle singole regioni i propri decreti attuativi ci si augura che la discussione su base locale possa essere l’occasione per rendere ancora più aderente ai bisogni dei cittadini il ruolo del farmacista attraverso una crescita nel ruolo e nuove opportunità professionali.

RingraziandoVi per l’attenzione prestatami, invio i migliori Auguri di

Buon Natale
e
un Felice Anno Nuovo
a nome mio personale e di tutto il Consiglio Direttivo.

IL PRESIDENTE (Dr. Silvio Di Giuseppe)

 
Comunicazione Ditta Mylan Italia s.r.l.
Martedì 11 Giugno 2019
Si invia per opportuna conoscenza la comunicazione ricevuta dalla Regione Abruzzo Dipartimento per la Salute e il Welfare Servizio Assistenza...
Circolare FOFI n. 11567 - Carenza di medicinali - disegno di legge di conversione del DL 35/2019
Martedì 11 Giugno 2019
Per opportuna conoscenza e documentazione, si trasmette in allegato la Circolare FOFI n. 11567 del 6/6/2019 prot. n. 201900005094/AG ad oggetto...
Circolare FOFI n. 11555 - Vendita competitiva farmacia e beni strumentali. Concordato preventivo
Mercoledì 05 Giugno 2019
Per opportuna conoscenza e documentazione, si trasmette in allegato la Circolare FOFI n. 11555 del 3/6/2019 prot. n. 201900004886/AG ad oggetto...
Circolare FOFI n. 11556 - Avviso di vendita farmacia
Mercoledì 05 Giugno 2019
Per opportuna conoscenza e documentazione, si trasmette in allegato la Circolare FOFI n. 11556 del 3/6/2019 prot. n. 201900004887/AG ad oggetto...
Circolare FOFI n.11560- Ministero della Salute - Avviso di Contraffazione di Dispositivo Medico
Martedì 04 Giugno 2019
Per opportuna conoscenza e documentazione, si trasmette la circolare FOFI n. 11560 del 3/6/19 prot. n. 201900004936/AG ad oggetto "Ministero...